OUR LOVE IS REAL !

Ero tornato da poco dal servizio militare, 12^ scaglione 1980, Battaglione Vicenza, Brigata Alpina Julia, per riprendere i miei studi universitari, ed il mio amico Ennio impiegato alla Biblioteca Comunale di Treviso, e persona competentissima in fatto di rock americano, una sera di più di trent’anni fa, mi ha invitato a casa sua dicendomi: “Vieni a sentire uno forte!”. Sono andato da lui, ci siamo “barricati” nella stanza dove l’impianto stereo, per quei tempi esoterico, era in una vetrinetta sottochiave, e mi sono trovato sul piatto del giradischi il “Born to run” del Boss, di Bruce. Ed è stato Amore, subito. Serata indimenticabile ed il giorno dopo sono andato in un negozio di dischi di Treviso che si trovava in Via Barberia e ho chiesto alla commessa: “Avete qualcosa di uno che si chiama Springsteen?”. Morale: sono tornato a casa con una pacco di vinili sotto il braccio e non sono più uscito di casa finché non li ho imparati tutti a memoria! Ed è ancora così.

Il biglietto era ancora in lire!

Qualche anno dopo, poi l’incontro ravvicinato: il mitico primo concerto italiano. 21 Giugno 1985: costo del biglietto, 20.000 lire di allora! E fatemelo dire: NOI C’ERAVAMO!!! Il mio amico Marino Rossi ha condiviso con me quella serata storica: meno di 27-28 anni, Treviso-Milano in Renault 5 Alpine, tutta autostrada con il cartello attaccato al finestrino posteriore: “Noi andiamo a trovare il Boss!”. Saluti autostradali a manetta con mezza Italia in movimento per un concerto che è Storia della Musica…

Da allora io e il Boss ci siamo visti allo stadio una ventina di volte ed ogni volta è sempre la stessa emozione, anzi di più! 21 Giugno 1985 e 7 Giugno 2012 le date indimenticabili!  Ma anche la sera del 3 Giugno 2013, “Wrecking Ball Tour”, con la coreografia “OUR LOVE IS REAL” è stata da paura!

Fino al 3 Luglio 2016, dove mia figlia Beatrice ha avuto il battesimo del mega-concerto da stadio. Con due regali indimenticabili: la rara “Jungleland” nei bis e una “Thunder road” acustica finale da brividi. Le ho “chiamate” entrambe ed un ragazzo fantastico seduto al mio fianco, che avrebbe potuto essere mio figlio, mi ha detto ciò che di più bello poteva dirmi: “Tu e Bruce siete in contatto!” Poi, il Boss ed io ci siamo rivisti , insieme ad altre 60.000 anime springsteeniane, anche due sere dopo, il 5 Luglio del 2016, una data che, per altri motivi, non potrò dimenticare…